I Vitigni

I vitigni

I vitigni impiantati nel vigneto delle “Alte Vigne della Val Camastra“:

Merlot – clone francese 519

Merlot – clone francese 519

Questo vitigno ha origini francesi, ma ha trovato favorevoli condizioni ambientali anche in Italia, inizialmente nelle zone del Friuli e del Veneto, poi anche in altre regioni.

Il vitigno Merlot si affianca al Cabernet Sauvignon, integrandosi perfettamente con quest’ultimo, donando al vino un frutto pieno e precoce, unito ad una maggiore longevità, tipica del Cabernet Sauvignon.

Ha una foglia media e il grappolo è caratterizzato da una o due ali e peduncolo legnoso, da un acino medio, sferico e dal colore blu scuro, con buccia ricoperta da abbondante pruina.

La particolare purezza del Merlot si manifesta con sapori caldi e ricchi dal punto di vista aromatico, che rendono il vino estremamente versatile.

.

.


Cabernet Sauvignon – clone francese 337

Cabernet Sauvignon – clone francese 337

Come già riportato sopra, il vitigno Cabernet Sauvignon è un compagno inseparabile del Merlot.

In Italia ne esistono diverse versioni, di purezza variabile. Questo vitigno è in grado di adattarsi alle condizioni ambientali e climatiche più disparate, riuscendo a mantenere al meglio le caratteristiche che lo rendono riconoscibile e mostrando, al tempo stesso, gli elementi caratteristici del terroir.

Il vino che ne deriva, capace di lungo invecchiamento, ha un colore intenso, con un gusto ricco di tannini e armonie aromatiche.

Le caratteristiche fisiche e aromatiche del vitigno, ne consentono un periodo di macerazione più lungo, a beneficio del gusto.

.

.


 Montepulciano d’Abruzzo – clone APM 1

Montepulciano d’Abruzzo – clone APM 1

Il Montepulciano d’Abruzzo è un vitigno a bacca nera che, a discapito del nome, è coltivato nelle zone comprese tra Abruzzo, Marche, Puglia e, adesso, Basilicata.

E’ caratterizzato da un grappolo di media grandezza e compattezza, generalmente alato. Matura generalmente durante le prime due settimane del mese di Ottobre

Le sue caratteristiche fisiche, ricche di tannini dal sapore delicato e non aggressivo, conferiscono ai vini prodotti notevole eleganza e ampio spettro aromatico.

.

.


Traminer Aromatico – LB 14

Traminer Aromatico – LB 14

Il Traminer Aromatico è un vitigno che ha origine da incroci di diverse varietà di vitigni selvatici dell’Europa Centrale.

In Italia è coltivato soprattutto in Trentino Alto Adige e nel Friuli-Venezia Giulia, anche se negli ultimi anni la produzione si è diffusa, diventando prerogativa anche di altre regioni.

Le sue uve sono generalmente utilizzate per la produzione del vino e, pertanto, solitamente non vengono utilizzate per il consumo a tavola.

Il vino che se ne trae ha un colore chiaro, con fragranze speziate e un gusto dolce, ricco di diverse cromature aromatiche, che lo rendono ideale per ogni occasione.

.

.


 Muller Thurgau – ST 40

Muller Thurgau – ST 40

Il Müller-Thurgau è un vitigno proveniente dalla Germania, nato nel XIX secolo mediante incroci di Riesling e Chasselas, a cura dello svizzero Hermann Müller Thurgau.

La vinificazione di questo vitigno, dà vita ad un prodotto dalle tonalità di colore variabili tra il bianco e il giallo paglierino chiaro, con riflessi a volte tendenti al verde.

La fragranza dei vini che ne scaturiscono è molto delicata e accompagna un sapore che si presenta amabile e fresco.

.

.